titolo pulito

Coronavirus, come evitare trappole sullo shopping online e riunioni sul web

ROMA – Se l’allerta nazionale per il Coronavirus stimola il ricorso ai servizi digitali tra smart working, e-learning, streaming e shopping online, “e’ necessario non abbassare le difese, stare attenti a mettere nelle giuste mani i propri dati ed evitare ‘trappole commerciali’ piuttosto che vere e proprie truffe, che sono sempre dietro l’angolo. Bisogna far riferimento alle condizioni generali che devono essere trasparenti e adeguate. In questo caso io consiglio sempre ai consumatori o ai professionisti che si avvalgono di questa modalita’, che e’ comune, di guardare con un minimo di attenzione alle condizioni generali e anche alla trasparenza nel processo di negoziazione digitale perche’ piu’ un sito e’ chiaro e piu’ il rapporto con i suoi clienti efficace. Se i siti web hanno informative nascoste oppure non e’ chiaro se il prodotto e’ gia’ disponibile o non sono certi tempi di consegna, oppure se non sono chiare le fasi della conclusione del contratto online allora e’ meglio diffidare. Questo vale sia per le app da smartphone che per i siti web di e-commerce. In ogni caso sia per i pagamenti con carta di credito sia per i processi negoziali, nei siti web valgono le regole di tutela del consumatore o comunque le tutele per la contrattazione a distanza. Si tratta di norme inderogabili di derivazione europea che garantiscono i consumatori o comunque i fruitori dei servizi on line. Bisogna stare comunque sempre molto attenti, il ‘sito truffa’ e’ sempre dietro l’angolo. Pero’ se il fornitore online e’ un minimo riconosciuto, se ha una partita Iva e un indirizzo fisico in chiaro, se abbiamo a che fare con una realta’ economica per la quale possiamo valutare l’affidabilita’, vuol dire che abbiamo tutte le carte, anche di carattere giuridico, per farci valere nel caso di un eventuale giudizio, se ci fosse una frode contrattuale o se il materiale ricevuto dovesse avere dei difetti.”

E’ quanto consiglia l’avvocato Andrea Lisi, esperto di diritto digitale e presidente di Anorc Professioni

Certified
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy