titolo pulito

Coronavirus prodotto dai cinesi? Ecco l’inquietante servizio in onda sulla Rai nel 2015

Il video fa il giro del web e Salvini annuncia un'interrogazione urgente da parte della Lega in Parlamento

MILANO – Un servizio giornalistico che sta facendo il giro del web arriva in parlamento con un’interrogazione urgente della Lega. Il Covid-19 è stato creato in laboratorio dai cinesi? La risposta è no.

L’EQUIVOCO SULL SERVIZIO DEL TG3 LEONARDO

Un servizio andato in onda nell’edizione del 16 novembre 2015 del Tg Leonardo e disponibile online sul sito www.rai.it, parlava degli esperimenti portati avanti da scienzati cinesi che modificarono un coronavirus innestando una proteina presa dai pipistrelli sul virus della Sars.

L’obiettivo della ricerca era quello di trovare una medicina contro la Sars, ma la scelta aveva acceso un ampio dibattito tra gli scenziati sull’opportunità di modificare virus per migliorarne la capacità di contagio. Già nel 2014, infatti, le autorità Usa avevano sospeso i finanziamenti a questo tipo di ricerca ma Pechino aveva scelto di andare avanti perchè, come spiega il servizio, “le probabilità che il virus passi alla nostra specie sarebbero irrilevanti rispetto ai benefici scientifici”.

L’autore del pezzo, Maurizio Menicucci, raggiunto dalla Dire conferma che il servizio è originale. Sul servizio, sottolinea il giornalista, non è mai arrivata alcuna smentita o richiesta di rettifica.

Ma c’è un però: il coronavirus modificato dagli scienziati cinesi ha un genoma di tipo diverso dal Covid-19, il virus della pandemia che stiamo vivendo. Inoltre, numerosi studi, come quello pubblicato dalla rivista ‘Nature Medicine’ il 17 marzo, dimostrerebbero come il Sars-CoV-2 “non è un prodotto di laboratorio o un virus manipolato artificialmente”.

(www.dire.it)

Certified

Leave A Reply

Your email address will not be published.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy