titolo pulito

Coronavirus, conclusa sperimentazione test sierologici condotta dal San Matteo di Pavia:” Il plasma dei guariti una possibile soluzione”

ROMA – Una banca di plasma iperimmune composta dalle donazioni dei guariti lombardi dal virus. Sangue che, una volta raccolto, consentira’ di provare a contrastare il contagio sulle categorie che andranno definite. Si e’ conclusa la sperimentazione dei test sierologici condotta dal San Matteo di Pavia, che consentira’ alla Regione Lombardia da qui ai prossimi giorni di definire il protocollo delle donazioni di sangue composto con anticorpi sufficienti a eliminare il covid.

“Definito questo protocollo”, come afferma l’assessore al Welfare lombardo Giulio Gallera, si iniziera’ dai guariti, “perche’ siamo la regione che ha avuto il maggior numero di contagi, il maggior numero di ricoverati e il maggior numero di guariti”. In sostanza, tutte le Asst richiameranno le persone guarite affinche’ vengano a donare il plasma. “Per prima cosa si verifichera’ il livello di forza degli anticorpi nelle persone. Individuati quelli che ne hanno la capacita’ verra’ richiesto di fare la donazione”.

Dopodiche’ si troveranno gli immunizzati dalla platea di 500.000 persone testate in questo periodo (36.000 attuali) tra operatori sanitari, infermieri dell’assistenza domiciliare, operatori sociosanitari e una serie di categorie, oltre alle persone che hanno smaltito il covid a casa, a cui, come sottolinea Gallera, si chiedera’ di donare il sangue.

“Il secondo passo sara’ quello dei donatori Avis delle aree piu’ colpite, come Bergamo, Brescia, Lodi, Cremona”, dice l’assessore, a cui verra’ fatto il test sierologico, e poi una parte di quel sangue verra’ utilizzato per comporre il plasma iperimmune. Oltre alla banca che verra’ messa a disposizione in caso di altre ondate, l’idea e’ di estendere a tutta la regione su fasce di pazienti diversi di inizare a provare plasma come cura.

Certified

Leave A Reply

Your email address will not be published.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy