titolo pulito

Stazione Termini, 53enne positivo al covid-19 denunciato dalla polizia per violazione della quarantena

ROMA – E’ stato denunciato per “violazione della quarantena” dai poliziotti della Polfer: un uomo di 53 anni, originario del Bangladesh, nonostante fosse in isolamento fiduciario perché positivo al coronavirus, è comunque salito su un treno per andare a Rimini. Dopo aver viaggiato per alcuni giorni per l’Emilia Romagna, ha fatto rientro a Roma dove è stato fermato.

L’uomo è arrivato nella Capitale il 7 luglio scorso a bordo di un treno regionale da Falconara. A bloccarlo, già febbricitante e con tosse, è stata una guardia giurata che ha allertato la Polfer della stazione Termini.

Sottoposto a tampone all’Umberto I, è risultato positivo al Covid e dai successivi accertamenti è emerso che il 53enne, arrivato da Dacca a Fiumicino il 23 giugno scorso, era consapevole di essere positivo ma ha comunque infranto la quarantena. Al momento del suo arrivo a Termini indossava una mascherina.

Certified
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy