titolo pulito

TARI 2020: per emergenza covid, al via le richieste di agevolazione per cittadini e imprese

ROMA – Con Deliberazione dell’Assemblea Capitolina n. 119 del 6 ottobre 2020, sono state approvate ulteriori misure di agevolazione per il pagamento degli avvisi bonari/bollette TARI 2020 a favore di cittadini e imprese che abbiano subito pregiudizio economico a causa dell’emergenza epidemiologica da COVID-19 in atto.

Si tratta di misure rivolte sia alle utenze non domestiche che alle utenze domestiche per le quali è stata predisposta apposita modulistica per casistiche con scadenze dei termini di presentazione differenti.

Riduzione della quota variabile della TARI per un importo commisurato agli effettivi giorni di chiusura dell’attività o del 25%.

I moduli si differenziano a seconda della tabella di riferimento per la propria attività di cui all’allegato della Delibera ARERA n. 158/2020.

Differimento del termine di pagamento al 15 dicembre 2021, senza applicazione di sanzioni o interessi, per gli avvisi bonari/bollette TARI 2020, attestando di aver ricevuto pregiudizio economico dall’emergenza sanitaria da Covid-19. Il modello va presentato entro e non oltre il 31 dicembre 2020

Riduzione del 20% della quota variabile della TARI per le famiglie che versino in condizione disagiate oggettive, comprovate da ISEE ovvero Reddito/Pensione di Cittadinanza percepiti.

Differimento del termine di pagamento al 15 dicembre 2021, senza applicazioni di sanzioni o interessi, per gli avvisi bonari/bollette TARI 2020, attestando di aver ricevuto pregiudizio economico dall’emergenza sanitaria da Covid-19.

 

 

 

 

 

 

Certified

Leave A Reply

Your email address will not be published.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy