titolo pulito

I pronostici di AstrAle, l’oroscopo della settimana entrante

Ariete: Si preannuncia una burrascosa tempesta, stile “Beautiful”. Preparati al peggio. Tradimenti e sordidi intrighi. Il lavoro è una magra consolazione. Almeno quello, ok.

 

Toro: Sei teso come una corda di violino. La tua ansia potrebbe ripercuotersi sul partner. Nervoso, non poco! Soffri lo stress, tu soffri lo stress.

 

Gemelli: Venere è in buon aspetto. Pervasi da una piacevole melodia mentale, il ritmo della tua passione. Si prevedono  piccoli imprevisti ma del resto, condiscono la vita!

 

Cancro: Non andare, vai. Non restare, stai. Finalmente si accende una luce, seppur intermittente … In arrivo una novità, bellissima, come questo cielo.

 

Leone: La luna, spregevole, ti volta le spalle. Crolla il mondo addosso a te. Ancora ruggisci però Il weekend, piacevole e distensivo attenua il peso del macigno che porti dentro.

 

Vergine: Chi semina, raccoglie. Sei naturalmente predisposta al sacrificio, la cui etimologia connotante è “rendere sacro”. Ricompense. Incontri. Non interrompere il flusso comunicativo.

 

Bilancia: La tua spiritualità necessita di nutrirsi. Sì, viaggiare! Insegna Battisti … Quando sarà possibile, perché no?!? Emozionalmente scarica, cerca qualcuno che riesca ad incendiarti.

 

Scorpione: La monotonia uccide. Sei claudicante. Tuttavia, impegnato … Quindi riesci a neutralizzare la negatività attraverso le attività quotidiane. Se riesci, non trascurare gli affetti.

 

Sagittario: Inquietudine apocalittica. Ancora sanguinante … Sopraggiungerà Marte benevolo ad innalzare il tuo umore intorbidito da bislacchi personaggi. Spogliati di ogni ingenuità per tutelarti contro gli inganni del tuo tempo.

 

Capricorno: L’illusione nient’altro è che una dolce chimera. Polemizza meno, sìì più tollerante. L’ostinazione pervicace penalizza oppure salva!

 

Acquario: Giorni lunghi tra ieri e domani. Terribilmente annoiato. Splendi sul tuo diamante pazzo. Ulteriori dettagli ed info su www.sottoauntreno.it

 

Pesci: Madre. Ci vorrebbe il mare per andarci a fondo. Ti ricordi quella strada? Eravamo io e te. Dolce creatura acquatica. Veni. Vidi. Vici.

 

 

Ale. Imp.

 

 

Certified

Leave A Reply

Your email address will not be published.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy