titolo pulito

Coronavirus, Draghi:” Ottimismo su riaperture, a luglio ci sarà immunità di gregge”

Nell'incontro tra Regioni, Draghi:" C’è il comune impegno ad assicurare non solo la sicurezza e la salute, ma anche la ripresa dell’attività economica.

ROMA –Entro luglio tutta l’Europa avrà raggiunto l’immunità dal Covid”. Lo ha annunciato il presidente del Consiglio Mario Draghi, durante l’incontro con le regioni. Sulla distribuzione e somministrazione dei vaccini per i prossimi mesi la Commissione europea ha assicurato che le dosi dovrebbero essere più che sufficienti per raggiungere l’immunità per il mese di luglio in tutta l’Europa.

Guardare al futuro con ottimismo e iniziare a programmare le riaperture per dare speranza al Paese. È il ragionamento che Draghi ha esposto durante l’incontro con le regioni. Nell’intervento introduttivo Draghi è tornato su una frase pronunciata in Parlamento nei giorni scorsi: soltanto attraverso un sincero rapporto di collaborazione tra Stato e regioni si riuscirà a vincere questa battaglia. C’è il comune impegno ad assicurare non solo la sicurezza e la salute, ma anche la ripresa dell’attività economica.

Il presidente Draghi ha rinnovato l’invito a iniziare a guardare al futuro con ottimismo, sottolineando come la campagna vaccinale stia andando migliorando continuamente e rapidamente. Gli obiettivi prefissati per aprile e maggio, in riferimento alle forniture di vaccini e al numero delle vaccinazioni, pari al mezzo milione di vaccinati al giorno, non sembrano più così lontani.

Draghi ha ribadito che lo Stato farà di tutto per rispondere alle esigenze delle regioni, anche con riferimento al tema delle carenze di personale. “Questo è l’atteggiamento del governo- ha detto Draghi- aiutarvi a raggiungere gli obiettivi che sono di tutti noi”.

Certified

Leave A Reply

Your email address will not be published.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy