titolo pulito

È uscito il libro “Pensieri sulla vita” di Maria Lisa Colasanti: guardare il mondo da un’altra angolazione

L'autobiografia dell'autrice è un racconto lucido e sincero sulla condizione di disabilità, fatta di mille difficoltà ma anche di tanta gioia di vivere

Roma – Si dice che gli occhi siano lo specchio dell’anima, e che a volte riescano a dire quello che neanche mille parole riuscirebbero a spiegare. Ed è con gli occhi che la scrittrice Maria Lisa Colasanti ha composto il suo libro autobiografico “Pensieri sulla Vita”, edito da Book Sprinted Edizioni, dove è possibile acquistarlo online. “Pensieri sulla vita” è una confessione a cuore aperto, un resoconto lucido e sincero sulla condizione di disabilità, che porta a vedere il mondo con occhi diversi, e questo punto di osservazione più intenso e introspettivo è ciò che l’autrice vuole restituire.

La nostra più grande debolezza sta nel rinunciare e nel pensare che i sogni rimangano tali. Ma non è così, non bisogna mai abbattersi perché se ce l’ho fatta io potete farcela anche voi!”, si legge nell’epigrafe all’inizio del libro.

Maria Lisa Colasanti è una donna di quarantasei anni, magra, occhi verdi e capelli biondi e ricci. Vive a Roma, ed è affetta da tetraparesi spastica di livello grave. Questa patologia le impedisce qualsiasi tipo di movimento, e per comunicare usa un linguaggio simbolico chiamato “Bliss”, che si avvale degli occhi, e che la sua assistente è in grado di decodificare. È così che Maria Lisa ha composto il suo libro, con l’intento di raccontare la sua vita nelle sue quotidiane battaglie, fatte di difficoltà, di pensieri e di paure, ma anche nella sua incontenibile voglia di vivere. L’intento dell’autrice è quello di dare al lettore un motivo per cambiare prospettiva e provare a guardare la vita, per una volta, dalla sua stessa angolazione.

Come spiega Maria Lisa:

“Questo libro racconta di me, della mia esperienza di vita in tutte le sue sfaccettature; del dramma della mia paura di vivere, ma anche della gioia di vivere. In quell’inquietudine costante che mi pervade, cerco stabilità. Come la terra tra la luna e il sole, è tutto un gioco di attrazione/opposizione, di compensazione… E non è una semplice rima o una banalità, ma una riflessione… Ringrazio Sonia che mi ha aiutato a scrivere questo libro. Abbiamo ragionato insieme e lei ha interpretato molto bene ciò che io volevo esprimere. Ci siamo divertite, impegnate e anche emozionate. Per me è stato molto importante comunicare, soprattutto nel periodo in cui è morta mia nonna, che era il fulcro e lo storico della nostra famiglia. Da quel momento mi è sembrato che tutto continuasse ad andare male. Poi, la vita ha cambiato rotta. Oggi vivo insieme a una delle mie assistenti domiciliari, Paola, e sua figlia Valeria, che per me sono diventate degli affetti importanti. Voglio ringraziare chi ha creduto in me e mi vuole bene, come mio cugino Davide, che mi ha aiutato per l’impaginazione e alcuni ritocchi sul libro, mio padre Enzo, mia madre Lucia, mio fratello Marco, mio zio Luigi (che è come se fosse il mio secondo papà) e mia zia Ada… e tutti gli amici! Grazie anche a loro ho potuto realizzare il mio sogno di pubblicare questa autobiografia. Tutti hanno fatto il tifo per me. Spero che la mia storia possa dare spunto a chi mi legge!”

“Pensieri sulla vita” di Maria Lisa Colasanti è acquistabile sul sito booksprintededizioni.it

Certified
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy