titolo pulito

Vaccino, Ue chiede maxi-risarcimento ad AstraZeneca per ritardi nelle forniture

BRUXELLES – L’Unione Europea, rappresentata dall’avvocato Rafael Jafferali, ha chiesto oggi, nel corso dell’udienza di primo grado presso il tribunale di Bruxelles, che l’azienda farmaceutica Astrazeneca sia multata per non aver rispettato i tempi di consegna delle dosi di vaccino anti-Covid-19 previsti dal contratto.

Secondo ricostruzioni di stampa rilanciate da diverse testate del Belgio, l’Unione europea chiederà il rimborso di “10 euro a dose per ogni giorno di ritardo” per il mancato rispetto del contratto, oltre a “un’ulteriore sanzione di almeno 10 milioni di euro per ogni inadempienza”. La sentenza è attesa per giugno.

Secondo Jafferali, Astrazeneca non avrebbe consegnato “50 milioni di dosi” destinate all’Ue, di cui 39 milioni prodotte in Gran Bretagna, 10 milioni negli Stati Uniti e un milione in Olanda, poiché esse sarebbero state “dirottate” verso altri acquirenti.

Certified
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy