titolo pulito

La musica rap apre il 2022 con ZENT ed il suo “Brucio come Benza”

L'artista emergente racconta una esperienza che da piccolo arriva ad una forma interiore di ribellione tradotta in musica.

Roma – Il 2022 nel mondo della musica rap si apre con un brano inedito, molto particolare ed intriso di significato. A realizzarlo è un giovane cantautore emergente con la passione per il rap: Ciro Maria Cerrone in arte “ZENT“. E con i suoi ventuno anni, con alle spalle un diploma di economia e commercio, ha trovato il modo per esternare un sentimento di rabbia interiore che sfoga quindi nella musica. Esperienze passate, l’adolescenza, e le vicissitudini che riguardano un giovane ragazzo romano che vive nel quartiere Boccea, sono dunque trasformate in una reazione emotiva che per l’appunto si traduce in “Brucio come Benza”.

Un rap in linea con i dettami di questo tipo di musica, il ritmo di ZENT suscita subito interesse, ed il protagonista è appunto egli stesso che “brucia come benza” la sua rabbia, cercando di neutralizzarla con il componimento di musica digitale evitando così altre e possibili forme negative di reazione.

Emis Killa, pseudonimo di Emiliano Rudolf Giambelli  è il rapper italiano, noto negli schermi televisivi nazionali ed esteri, che è  il suo preferito nel settore, ma volendo spaziare oltre il rap Zent cita anche in una sua preferenza Gigi D’Alessio. 

Brucio come Benza inizia con un ritmo delicato, con la sua voce modificata che sembra voler rappresentare egli stesso da piccolo, un bimbo che nasce, e gradualmente la canzone assume un ritmo coinvolgente e piacevole. Si tratta di una testimonianza dove un “bimbo” strilla e quindi cerca di far sentire la sua voce. Poi con il passare degli anni il senso di ribellione tipica caratterizzazione adolescenziale che probabilmente lo caratterizza.

Zent traduce la sua esperienza di vita nei ritmi di un rap comunque delicato, non strillato, e con rientri musicali gradevoli e coinvolgenti. La sua una voce autentica, che racconta un passato e poi si tuffa in un presente, in un testo realista dove si parla di mascherine, di stati d’animo, di momenti di vita quotidiani. Zent sembra voler raccontare dunque una ribellione che viene calmierata dalla sua passione: la sua musica rap. Con  “Brucio come Benza” Zent sembra voler condividere con tutti uno stato d’animo, sensazioni, pensieri, momenti complessi di vita, e quindi facendo partecipare gli altri. Brucio come Benza di Zent è da ascoltare, e rifletterci su, immedesimandoci nell’ispirazione artistica, che con l’ausilio del suo maestro di musica esprime questo bel lavoro indelebile.

La musica, del resto è terapia per l’anima, Zent sembra volerla condividere con quanti abbiano avuto a che fare con stati di animo complicati, quasi volendo fornire una sorta di metafora: bruciare le avversità con il fuoco per poter poi, immediatamente rinascere.

Ascoltiamolo!

 

Brucio come Benza: Compositori/Autori, Ciro Maria Cerrone in arte Zent e Maestro Elio Polizzi.
Casa discografica: Goldbeat Entertainment Production srl.
Crediti Musicisti:
Piano&Synth Elio Polizzi.
Bass: Massimo Calabrese.
Drums:Alberto Bartoli.
Guitar: Saverio Pietropaolo.
Arrangement:
Maestro Elio Polizzi.
Sound Engeener:
Emanuele Donnini.

Certified
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy