titolo pulito

Catania, attivato in prefettura il piano di sicurezza per l’ostensione del busto di Sant’Agata

CATANIA – In vista dello svolgimento dell’evento religioso di ostensione del busto reliquario di Sant’Agata previsto domani 21 maggio, il prefetto di Catania, Maria Carmela Librizzi, ha presieduto diversi incontri del comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica, volti a programmare le iniziative di safety e security da porre in essere al fine di assicurare la tutela dell’ordine e della sicurezza pubblica nonché il regolare svolgimento della manifestazione.

Alle riunioni hanno preso parte, oltre al questore ed ai comandanti provinciali dei Carabinieri e e della Guardia di Finanza, il Sindaco f.f. del capoluogo, il comandante provinciale dei Vigili del fuoco, i rappresentanti dell’azienda sanitaria provinciale, del Servizio 118, del dipartimento regionale della protezione civile, il parroco della Cattedrale ed il presidente del comitato organizzatore della festività.

Nel corso degli incontri del comitato, preceduti da riunioni tecnico operative, verifiche e sopralluoghi da parte di tutti gli attori coinvolti, sono stati affrontati tutti gli aspetti correlati allo svolgimento della manifestazione. Il primo evento di grande partecipazione dopo il periodo di restrizioni legate alla diffusione della pandemia da Covid-19.

Il piano di sicurezza elaborato prevede l’individuazione di diverse vie di accesso alla Cattedrale che saranno presidiate dalle Forze dell’ordine e da volontari e la predisposizione di zone “cuscinetto” dedicate ai diversamente abili e agli operatori, nonché varchi e presidi mobili per garantire una flessibilità operativa.

Contingentati i tempi di permanenza all’interno della Cattedrale che sarà oggetto di frequente sanificazione. Richiesto l’utilizzo delle mascherine di protezione anti Covid-19.

Una apposita cartellonistica assicurerà ai fedeli e ai cittadini le informazioni relative all’evento.

Lo svolgimento della manifestazione sarà costantemente monitorato dalla sala operativa della questura e dal centro operativo comunale attivato; dal punto di vista sanitario sarà istituito, a cura del servizio 118, un apposito presidio.

Coinvolte tutte le componenti del sistema di sicurezza per assicurare lo svolgimento della manifestazione in sicurezza.

Certified
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy