titolo pulito

Polizia di Stato ed Inail insieme per la prevenzione degli incidenti e degli infortuni stradali

Roma – Promuovere la cultura della guida sicura, attraverso iniziative comunicative e campagne di sensibilizzazione, rivolte anche ai giovani, per prevenire gli incidenti stradali che possono verificarsi nel tragitto di andata e ritorno tra l’abitazione e il luogo di lavoro e gli infortuni in cui potrebbero incorrere coloro che, per la propria attività professionale, utilizzano un mezzo di trasporto.

Questo l’obiettivo del protocollo d’intesa, di durata triennale, sottoscritto tra Polizia di Stato e Inail, che rinnova una precedente collaborazione già avviata nel 2015.

L’accordo prevede interventi mirati negli ambienti lavorativi e presso le associazioni di categoria, ed iniziative di sensibilizzazione nelle scuole per educare tutti i futuri fruitori della strada sui comportamenti corretti da tenere durante la guida.

«Sicurezza e prevenzione non sono solo i princìpi cardine dell’attività della Polizia di Stato ma dovrebbero essere i valori comuni per chiunque, nella vita di tutti i giorni. Sulla strada come a scuola o in azienda non si può prescindere dall’adozione di comportamenti corretti e consapevoli per la salvaguardia dell’incolumità propria e altrui» ha dichiarato il capo della Polizia Lamberto Giannini, sottolineando che «il rinnovato accordo con Inail rappresenta un modello di sicurezza partecipata e condivisa che può davvero contribuire ad innalzare i livelli di sicurezza sia sulle strade che nei luoghi di lavoro».

Con tale intesa, Inail e Polizia di Stato – con la specialità Polizia stradale – si impegnano anche a realizzare puntuali analisi sull’incidentalità per migliorare le strategie di prevenzione.

Il nuovo protocollo, inoltre, punta ad ampliare le collaborazioni tra tutte le istituzioni impegnate a tutela della sicurezza stradale.

Certified
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy