titolo pulito

Arresto boss siciliano, Piantedosi: «risultato storico nella lotta alla mafia»

Roma – «Grandissima soddisfazione per un risultato storico nella lotta alla mafia» ha espresso stamattina il ministro dell’Interno, Matteo Piantedosi, non appena appresa la notizia – al suo arrivo ad Ankara, dove si trovava per un vertice bilaterale con il suo omologo turco – della cattura di Matteo Messina Denaro. «Complimenti alla procura della Repubblica di Palermo e all’Arma dei Carabinieri che hanno assicurato alla giustizia un pericolosissimo latitante. Una giornata straordinaria per lo Stato e per tutti coloro che da sempre combattono contro le mafie», ha poi aggiunto il ministro in merito all’arresto del boss di “Cosa Nostra”, nella cui ricerca erano impegnate, anche all’estero, tutte le Forze dell’ordine.

Il titolare del Viminale, di ritorno dal suo viaggio in Turchia, ha fatto tappa nel capoluogo siciliano, recandosi alla caserma del Ros, dove ha ringraziato le donne e gli uomini dell’Arma protagonisti dell’eccezionale operazione. «Oggi avete reso orgogliosi tutti gli italiani che da tanto tempo aspettavano la cattura di Messina Denaro. Non vedevo l’ora di venire qui per dirvi grazie e dare onore e merito al vostro grandissimo lavoro, a quello dei colleghi che vi hanno preceduto, a cominciare da quelli che sono stati vittime della mafia. Ho raccolto tantissimi riconoscimenti che giro interamente a voi”.

Il latitante, trapanese di nascita, da anni ai vertici dell’organizzazione mafiosa, è stato arrestato mentre si stava recando in una struttura sanitaria a Palermo.

Certified
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy