titolo pulito

A Roma l’ultimo saluto a Gina Lollobrigida tra applausi e fanfara dei Bersaglieri

L'arrivo del feretro a piazza del Popolo è stato salutato dagli applausi dei presenti e da uno squillo della Fanfara dei Bersaglieri

ROMA – Si sono svolti ieri  nella chiesa di Santa Maria in Montesanto di Roma, più nota come la Chiesa degli artisti, i funerali dell’attrice Gina Lollobrigida, scomparsa il 16 gennaio. L’arrivo del feretro a piazza del Popolo, scortato dalle moto degli agenti della Polizia locale di Roma Capitale, è stato salutato dagli applausi dei presenti e da uno squillo della Fanfara dei Bersaglieri presente davanti al sagrato.

LEGGI ANCHE: In Campidoglio la camera ardente di Gina Lollobrigida. I bersaglieri: “Ci ha portati in giro per il mondo”

Tanti i presenti per un ultimo saluto all’attrice: oltre alla famiglia e a qualche centinaio di cittadini, alle esequie prendono parte anche Mara Venier, Vladimir Luxuria, Giulio Base e Pino Strabioli. Un cittadino ha esposto un cartello con la scritta “Gina sei la gloria e l’onore di tutti gli italiani“.

CONCLUSI I FUNERALI I BERSAGLIERI INTONANO LA MARCIA

Il feretro dell’attrice, dopo la funzione nella Chiesa degli artisti a piazza del Popolo, a Roma, è stato salutato dalle note di Flik Flok, la marcia dei Bersaglieri, suonata dalla Fanfara dei Bersaglieri presente appena fuori dalla basilica.

Un lungo applauso dei presenti ha salutato l’uscita del feretro verso il carro funebre. Ora è in corso l’ultimo viaggio dell’attrice, che sarà seppellita a Subiaco, la sua città natale.

Un’attrice, Regina Tana, ha regalato foto di Lollobrigida ai presenti ed esposto un cartello che riproduce le stelle dedicate agli attori su Sunset Boulevard a Los Angeles, con la scritta: “Da Roma a Hollywood. Una diva è per sempre“.

Certified
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy