titolo pulito

Smog, l’allarme dell’Onu: “L’inquinamento causa un quarto delle malattie nel mondo”

ROMA – Un quarto delle morti premature e delle malattie nel mondo sono collegate all’inquinamento provocato dall’uomo: la stima è contenuta nel Global Environment Outlook (Geo), un rapporto sullo stato del pianeta pubblicato oggi dall’Onu.

Secondo lo studio, le emissioni collegate all’inquinamento atmosferico e ai prodotti chimici che hanno contaminato l’acqua potabile mettono a rischio l’ecosistema che garantisce la sopravvivenza di miliardi di persone.
Al Global Environment Outlook hanno contributo, con sei anni di ricerche, 250 scienziati in 70 Paesi.

In evidenza nello studio il divario tra Nord e Sud del mondo: l’eccesso di consumi, i prodotti inquinanti e lo spreco nei Paesi ricchi aggravano fame, povertà e malattie in quelli poveri. Con emissioni di gas serra in aumento, denunciano gli scienziati, il cambiamento climatico rischia di peggiorare ulteriormente le condizioni di vita di miliardi di persone. Agenzia Dire www.dire.it

posted by Manfredi De Andrade

Certified
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy