titolo pulito

Nuova sede per London ONE Radio al Millmead Business Centre

LONDRA – Situato nell’area di Tottenham Hale, il building ha ospitato finora studi di registrazione frequentati dalle band inglesi comprese le più famose al mondo: dai Kinks ai Coldplay. Ma il modo migliore per scoprire le origini del Millmead Business Center è fare un tuffo nel passato, a partire dagli anni ’30 quando fu costruito per ospitare l’azienda James Keith e Blackman Co Ltd.

 

Per molti può suonare un nome poco familiare ma fino a qualche anno fa rappresentava la più grande azienda di riscaldamenti e condizionatori della Gran Bretagna. Furono infatti loro a inventare ed installare i primi impianti di riscaldamento nelle città cosi come nella House of Commons e nelle metropolitane di Londra.

 

L’idea nacque inizialmente dall’ idraulico James Keith nei primi dell’800, che brevettò i primi impianti di riscaldamento a gas e impianti di aria condizionata nelle case e business inglesi.  L’azienda familiare aprì la prima sede ad Arbroath, in Scozia, da cui Mr. Keith iniziò ad espandere il proprio business che negli anni a seguire fu seguito da suo figlio James Junior, il quale all’età di 32 anni riuscì a portare l’attività anche a Londra, dove nel 1882 aprì ad Holborn una sede e uno showroom.

 

Le ambizioni di crescita di James Jr crebbero a tal punto che presentò un piano per un impianto di gasolio per il faro di Ailsa Craig, a Fyfe, in Scozia, ricevendo il “Si” dal commissario Northern Lighthouse: un contratto redditizio, tanto da vedere Mr. Keith all’Esposizione Internazionale della Salute a Londra.

 

James Keith Junior ormai diventò un uomo d’alto livello e soprattutto amato dai cittadini e dai suoi dipendenti quando nel 1893 divenne il primo datore di lavoro in tutta la Scozia a introdurre la giornata di otto ore per i suoi lavoratori, che fu fatta senza alcuna riduzione dei salari. All’epoca molte fabbriche lavoravano 10, 12 e persino 14 ore al giorno, quindi un giorno di 8 ore era un netto miglioramento.

 

Intanto a Londra la richiesta di riscaldamento a gas era cresciuta in popolarità, cosi come sistemi di ventilazione e a quel punto James Keith Jr ebbe l’idea di fondere la sua compagnia con The Blackman Ventillating Co., formando una società a responsabilità limitata con il titolo di “James Keith e Blackman Co Ltd”.

 

James Jr fu nominato amministratore delegato e con i suoi oltre 300 brevetti a suo nome portò il sistema di ventilazione nella Houses of Parliament, e in molte parti della metropolitana di Londra. A questo punto, suo figlio, George Keith III, aveva seguito suo padre negli affari. Studiando al Politecnico di Londra, George Keith III fece uno studio speciale su tutti i settori dell’industria del gas diventando responsabile della maggior parte degli sviluppi in corso in quel momento.

 

Ciò ha incluso l’uso di “Keith Gas Lights” su molte delle strade principali e dei ponti di Londra. Un altro oggetto che la società ha sviluppato in questo periodo è stato il “Liquid Elevator”, la famosa pompa per la birra a spina. Oltre 100 anni dopo la creazione dell’azienda, la domanda continuava a crescere per i prodotti per il riscaldamento.

 

Nel 1938, la domanda per l’azienda era ormai enorme, e avevano fabbriche separate per diverse parti della produzione. Alcune fabbriche a Holloway Rd, alcune ad Arbroath, alcuni uffici erano a Clerkenwell, altri a Edimburgo.

 

Per una società così grande, Giorgio III decise che la società aveva bisogno di una base nuova di zecca. In quell’anno aprirono una sede a Tottenham Hale, costruendo il building dove London ONE Radio è situata: MillMead Business Center.

 

La costante espansione durante questo periodo di scambio molto difficile ha mostrato una continua fiducia da parte della direzione nei suoi prodotti, e ben presto si sono trovati in una buona posizione quando le esigenze della guerra hanno colpito il mondo industriale.

 

La crescita stabile continuò fino al 1965. Sfortunatamente in quest’anno la fabbrica originale di Arbroath fu chiusa, e poco dopo, G.E.C Electrical, una società che in seguito avrebbe fluttuato in borsa quando si sarebbe fusa con Siemens, ha rilevato la società, il che significa che era fuori dal controllo familiare per la prima volta in assoluto.

 

All’inizio degli anni ’80, con l’età moderna in cui viviamo, la fabbrica di Tottenham Hale fu chiusa e la produzione fu trasferita a Rugby, vicino a Birmingham, e l’edificio fu convertito in quello che oggi conosciamo come il MillMead Business Center.

 

Mentre prima l’edificio era stato utilizzato come quartier generale da una società, ora può essere utilizzato da un massimo di 90 diverse aziende, dove vi è l’unica radio italiana ufficiale in UK e i Bally Sudios, gli studi di registrazione usati da diverse band inglesi durante gli ultimi dieci anni come i Coldplay, The Keane, Snow Patrol, con un totale di più di 20 mila sessioni finora raggiunte nel giro di 10 anni. Millmead Business Centre resta uno dei building più storici di Londra e che resta attivo grazie alle piccole e grandi imprese commerciali e musicali che rendono onore alla capitale inglese.

Certified

Leave A Reply

Your email address will not be published.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy