titolo pulito

Mostra della Fondazione Aquileia all’Ara Pacis di Roma

Appuntamento: Venerdì 29 novembre 2019, ore 19.00

Roma – La Delegazione di Roma e Città del Vaticano del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio ha organizzato una serata Costantiniana presso il complesso dell’Ara Pacis a Roma, in occasione della manifestazione “Aquileia 2200. Porta di Roma verso i Balcani e l’Oriente” curata da Marta Novello e Cristiano Tiussi, che si svolge per festeggiare l’anniversario della fondazione nel 181 a.C., dedicata alle numerose trasformazioni della città di Aquileia.
L’esposizione, che la Fondazione omonima presieduta dall’Ambasciatore Antonio Zanardi Landi porta all’Ara Pacis fino al 1° dicembre 2019, è di estremo interesse storico. “Una mostra – ha spiegato al canale ViaggiArt dell’ANSA il Presidente Zanardi Landi – che racconta la capacità di rinascere della città. Ma anche la capacità di Roma di creare altre piccole ‘Rome’ esterne, prima per conquistare e poi per dialogare con i territori circostanti. Aquileia è l’esempio più riuscito di interfaccia attivo verso il ‘diverso’, di una vocazione al dialogo verso l’Africa, il vicino Oriente, i Balcani fino all’Europa Centrale. Quarta città dell’Impero per dinamismo, divenne porta d’ingresso non solo di merci ma anche di idee, modi di vedere, filosofie, religioni, saperi”.
Il programma della serata Costantiniana – che si svolgerà in forma riservata dopo l’orario di apertura al pubblico, dalle ore 19.00 alle 21.30 – prevede una visita guidata all’esposizione, gentilmente offerta dal Presidente della Fondazione Aquileia, e un rinfresco.
Saranno presenti, tra gli altri, S. Em. il Cardinale Dominique Mamberti, Prefetto del Supremo Tribunale della Segnatura Apostolica, il Presidente della Real Commissione per l’Italia, S. E. il Duca Don Diego de Vargas Machuca, e il Vice Presidente nonché Delegato per Roma e Città del Vaticano, Principe Don Flavio Borghese.
La Fondazione Aquileia è stata istituita nel 2008 in seguito all’accordo tra il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo e la Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia. Oltre al Ministero e alla Regione, soci della Fondazione sono il Comune di Aquileia e l’Arcidiocesi di Gorizia. Obiettivo della Fondazione è la valorizzazione dei monumenti, dei musei e del sito archeologico di Aquileia, iscritto dal 1998 nella World Heritage List dell’UNESCO, oltre che la creazione di un parco archeologico integrato con il tessuto urbano attuale. La Fondazione promuove inoltre la conoscenza dell’antica città con numerose iniziative, tra le quali le mostre organizzate in collaborazione con il Museo Archeologico Nazionale, l’Aquileia Film Festival, conferenze ed altri eventi di carattere culturale che nel 2019, in particolare, sono dedicati ai 2200 anni di Aquileia. Oltre ad essere una delle città più importanti dell’Impero, fu un centro di irradiamento del Cristianesimo e sede di quella che per secoli fu la più grande diocesi della Chiesa, estendendosi dal Lago di Como all’Ungheria.
Certified

Leave A Reply

Your email address will not be published.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy