titolo pulito

A SAN GIOVANNI GALERMO L’EPIFANIA TORNA ALLE ORIGINI CRISTIANE


Nella nuova Chiesa S.S. Zaccaria e Elisabetta, lunedì 6 gennaio alle ore 10.30, nel quartiere storico di San Giovanni Galermo a Catania, l’Epifania verrà celebrata secondo la tradizione cristiana, che non prevede nessuna Befana con la scopa a riempire di carbone o dolcetti le calze appese sui camini o dinanzi alle finestre.
Padre Giuseppe Catalfo, veterano Sacerdote del rione ha fortemente voluto recuperare il vero significato dell’Epifania, che etimologicamente vuol dire “manifestazione”, ovvero il rito celebrativo, secondo il quale i Re Magi consegnano i doni al bambin Gesù .
Per coinvolgere la comunità, il parroco ha invitato i bambini a scrivere in una letterina i loro desideri, consegnandola per tramite dei loro genitori ai Re Magi.
L’epifania sarà il momento del dono. Infatti, ai bambini verranno consegnati i regali attesi, proprio dai Re Magi in groppa a dei bellissimi cammelli.
L’obiettivo precipuo del sacerdote è quello di voler ricondurre la festa dell’epifania alla tradizione originaria cristiana. In un’epoca secolarizzata, nella quale si assiste all’allontanamento dagli usi e costumi tradizionali, è necessario dare un segnale forte. Molte tradizioni cristiane sono cadute nel paganesimo, dando più importanza alla forma che alla sostanza.
È questo il messaggio da consegnare alle future generazioni, avvicinandole al significato originario delle festività natalizie, senza lasciarsi contaminare dal consumismo, dal paganesimo e da altre costumi fuorvianti.
Valeria Barbagallo

Certified
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy