titolo pulito

Vendeva bimbo di due anni per prestazioni sessuali, venticinquenne rom catturato dalla Guardia di Finanza

Sconcertante mercimonio di prostituzione infantile sgominato dalla Finanza

Ostia (Roma) – Grazie alla segnalazione di un turista, i militari della Guardia di Finanza hanno arrestato un soggetto che vendeva prestazioni sessuali di un bimbo di 2 anni. A finire nei guai un venticinquenne di etnia rom, rintracciato e denunciato dai militari del Comando provinciale della Guardia di Finanza di Roma. Un episodio sconcertante quello accaduto  sul litorale della provincia a Sud di Roma, dove il giovane, portandolo in braccio e mostrandolo ai passanti come se fosse merce, proponeva uno scambio tra il piccolo e una somma di denaro. Alla vista delle forze dell’ordine, il venticinquenne ha abbandonato il bimbo per strada, cercando di far perdere le proprie tracce tra la folla. Ma militari ed agenti lo hanno raggiunto, rintracciandolo e fermandolo. Subito sono scattate l’identificazione e la denuncia. Il bambino, spaventato, è stato preso in carico da un poliziotto e portato all’ospedale Grassi di Ostia, dove il piccolo stato sottoposto ad alcuni controlli per accertarsi che stesse bene.

N.d.d.r: solitamente schermiamo i volti, ma ad un essere insulso come questo non gli è dovuto.  

Certified

Leave A Reply

Your email address will not be published.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy