titolo pulito

La micosi del piede, come gestirla

La micosi è un’ infezione provocata da miceti ( funghi ) che può colpire diverse zone del corpo. Nel piede può manifestarsi sulla pelle, prevalentemente sotto la pianta e tra le dita, e sopra o sotto l’unghia. Quando la micosi interessa l’unghia si parla di onicomicosi. Nell’ onicomicosi si può osservare un’ alterazione dell’ aspetto dell’ unghia, sia nella forma che nel colore: ispessimento, distaccamento dal letto ungueale ( la porzione del dito su cui giace l’ unghia ), sfaldamento, rugosità; ingiallimento, imbiancamento, opacamento, imbrunimento. Al di sotto dell’ unghia può svillupparsi un’ipercheratosi reattiva che può provocare dolore quando l’unghia è sottoposta a pressione. Spesso l’ onicomicosi viene erroneamente diagnosticata, perchè confusa con alterazioni dell’unghia provocate da traumi o microtraumi o da patologie sistemiche. Per questo motivo, prima di iniziare una terapia, è consigliabile eseguire un esame colturale dell’unghia e del tessuto subungueale. Il trattamento dell’onicomicosi prevede l’ uso di farmaci per via orale o locale per un periodo di tempo più o meno lungo ( in alcuni casi anche fino a 12 mesi ), la rimozione dell’ipercheratosi subungueale e la riduzione dello spessore dell’ unghia, in modo da garantire una maggior efficacia dei farmaci ed eliminare, qualora presente, il dolore. Un’ infezione abbastanza comune degli spazi interdigitali e della pianta del piede è la tinea pedis, più comunemente conosciuta come piede d’atleta. Generalmente, è caratterizzata dai seguenti sintomi: sensazione di bruciore, prurito, tensione; pelle macerata, squamosa, talvolta vescicolare. La terapia consiste nell’ assunzione di farmaci per via orale o locali. Si raccomanda anche di osservare alcune semplici norme igieniche, come asciugare bene gli spazi interdigitali ed indossare scarpe che assicurino alla cute un’adeguata traspirazione.
Bisogna comunque prevenire l’insorgenza di questa fastidiosa patologia osservando alcuni passaggi. Importante è mantenere il piede fresco ed asciutto ad esempio. Spesso nel periodo invernale negli spazi interni le scarpe troppo chiuse o pesanti non favoriscono il giusto equilibrio con l’areazione. Tra i vari rimedi ad esempio la polvere Filoderm risulta essere un ottimo alleato
Certified

Leave A Reply

Your email address will not be published.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy