titolo pulito

Medici in prima linea, una questione di vita

Filippo Fordellone

Roma-La Federazione nazionale SINALP, nella persona dell’avvocato Orazio Sorece e del segretario nazionale medici, Filippo Fordellone si unisce al dolore dei familiari per la perdita del dottor Luigi Russo, medico di base e responsabile dell’ufficio medico legale della sede di Avellino, colpito da Covid.

Alla luce di quanto avvenuto, il segretario Fordellone lancia un appello alle istituzioni affinché siano più celeri nelle operazioni, e in virtù di ciò, -si chiede il segretario- “quanti altri medici ancora dovranno sacrificarsi nell’esercizio della professione prima di essere vaccinati”?

“Si ricorda- replica Fordellone– che tra le tante categorie la professione medica è quella da sempre impegnata in prima linea, che assieme ai pazienti ha pagato a caro prezzo il costo dell’emergenza sanitaria”.

“Il messaggio di cordoglio e vicinanza per la famiglia- aggiunge Fordellone– vuole essere un monito costruttivo nei confronti delle istituzioni e lo grida a gran voce, con richiesta specifica di vaccinare non solo il personale sanitario, ma soprattutto di accelerare il processo di vaccinazione”.

Il segretario è pronto ad un tavolo di confronto con le istituzioni preposte al fine da poter trovare assieme soluzioni rapide per far fronte al problema.

Certified

Leave A Reply

Your email address will not be published.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy