titolo pulito

Il tredicesimo presidente

Roma – C’è voluta l’elezione del presidente della Repubblica per alleggerire i talk, e finalmente i politici hanno ripreso la scena rispetto ai funebri virologi che annunciano sempre dolori e stridore di denti. Una abitudine tutta italiana quella di terrorizzare la gente continuamente con notizie allarmistiche di ogni tipo. Poi il fascino del passaggio presidenziale, le varie ipotesi, i politici in azione, come un tempo. Ci sembra di tornare indietro. Così’ i titoloni dei giornali e dei tg danno spazio a questa procedura che incuriosisce ed affascina. Ma in fondo agli italiani poi cambia poco, può essere un fatto di costume, ma l’elezione presidenziale è comunque in mano alla stessa politica che gestisce la pandemia e via dicendo e che guarda da lontano le bollette lievitate a dismisura della corrente elettrica.

Avremo il tredicesimo presidente, potrebbe andare a finire che poi tutti vadano al cospetto di Mattarella, e lo supplichino di rimanere. L’unica garanzia sarebbe quella, Draghi prosegue il suo mandato da Presidente del consiglio, e Mattarella mantiene l’equilibrio sinora dimostrato. Un ruolo terzo, una figura mite, riservata che però ha sicuramente saputo conquistare l’affetto degli italiani in generale.

Vedremo come andrà a finire.

Certified
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy