titolo pulito

Docente alle fiamme, è tamtam solidale sui social e sul web

RENDE (COSENZA) – Quanto avvenuto ieri a Rende in Calabria lascia attoniti. Il video, seppur censurato per la gravità delle immagini ivi riprodotte è comunque girato in ogni dove, e tutti in pratica hanno visto la scena orribile. Un professore che si da fuoco. Probabilmente l’uomo si era già ben organizzato in precedenza. Abiti intrisi di benzina, poi la miccia che gli ha immediatamente fatto sviluppare le fiamme su se stesso. Ed una scena a dir poco raccapricciante, chi ha visto il video avrà potuto sentire delle urla sommesse quasi sovrumane, disperate da una grave consapevolezza, forse quella di farsi vittima per alzare l’attenzione. I soccorritori gli hanno salvato praticamente la vita, l’uomo è stato condotto nel centro grandi ustioni a Napoli e dove è tuttora ricoverato in condizioni disastrose ma non corre pericolo di vita.

Esasperazione, cosa? Il tam tam solidale corre sul web, e si azzardano le ipotesi più disparate come anche quella che fosse stato sospeso da lavoro di docente perchè novax. Ma si tratta di una ipotesi non confermata, anche perchè non può certo parlare e spiegare. Si cerca di risalire alla sua identità, ed autorevoli penne stanno comunque ponendo forte attenzione sulla reazione così estrema e oseremmo dire squilibrata.

I carabinieri e le forze dell’ordine hanno avviato serrate indagini ma per ora regna il piu’ stretto riserbo.

Certified
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy