titolo pulito

Vigili del Fuoco eroi a Roma, finiscono in ospedale per salvare i condomini dall’incendio

ROMA – Paura ieri sera in via Collatina dove al civico 223 si è sviluppato dal terzo piano un grosso incendio. Sul posto prontamente gli interventi dei Vigili del Fuoco che si sono trovati a dover fronteggiare le fiamme e circoscriverle e nel contempo mettere in salvo i residenti. Nel vano scale e dappertutto l’aria era irrespirabile, e trovandosi in presenza di anziani in difficoltà respiratoria non hanno esitato a fornire loro gli apparecchi di autoprotezione per la respirazione autonoma in dotazione di servizio.

Quattro vigili del Fuoco hanno dunque proseguito il loro intervento senza l’apparecchio, e si sono purtroppo intossicati dal fumo. Fatto che ha reso necessario il loro ricovero in Ospedale in codice rosso per via dell’abbondante quantità di fumo inalato. L’appartamento in cui si sono sviluppate le fiamme è stato sequestrato, e sono state avviate indagini per verificare la dinamica che avrebbe potuto causare una tragedia.

Durante la fase di spegnimento, quattro di loro hanno offerto i loro autoprotettori – apparecchi per la respirazione autonoma – alle persone soccorse per evitare che si intossicassero con il fumo sprigionato dall’incendio. Un gesto che ricorda l’attaccamento degli appartenenti del Corpo ai valori fondamentali quali il sacrificio e l’altruismo.

 

Certified
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy