titolo pulito

40 milioni al personale del Corpo Nazionale dei Vigili del fuoco

Firmati al Viminale gli accordi per la distribuzione del fondo di amministrazione e di produttività per l'anno 2019

ROMA – Il sottosegretario all’Interno Carlo Sibilia e il capo del dipartimento Laura Lega hanno sottoscritto, oggi, insieme ai rappresentanti delle organizzazioni sindacali, gli accordi integrativi che distribuiscono al personale del Corpo Nazionale dei Vigili del fuoco le risorse del fondo di amministrazione e del fondo di produttività relativamente all’anno 2019.

Dopo l’accordo nazionale firmato lo scorso febbraio alla Funzione Pubblica, con un budget di circa 80 milioni di euro per il personale del Corpo, vengono ora distribuiti al personale operativo circa 34,3 milioni di euro, che serviranno a incrementare in particolare l’indennità di turno, di servizio notturno, superfestivo e supernotturno, il compenso di produttività e di reperibilità.

Ulteriori 4 milioni di euro vengono destinati all’incremento delle indennità per il soccorso esterno e la reperibilità del personale direttivo. Inoltre, sono state rideterminate le misure del trattamento economico accessorio dei dirigenti a decorrere dal 2022.

«Oggi è un momento positivo – ha dichiarato il sottosegretario – frutto di sforzi di una politica che oltre alle consuete pacche sulle spalle ha deciso di valorizzare seriamente il Corpo Nazionale dei Vigili del fuoco. Tuttavia è auspicabile che per raccogliere le sfide del futuro i prossimi sforzi vadano nella direzione di valorizzare sempre di più alcune responsabilità specifiche. Il Corpo Nazionale del futuro dovrà essere come i meccanici della Ferrari, sempre più efficiente nel soccorso ai cittadini».

Anche il capo dipartimento ha manifestato la propria soddisfazione per gli accordi raggiunti oggi: «le risorse distribuite rappresentano concretamente il giusto riconoscimento al personale del Corpo nazionale che svolge compiti delicati e gravosi per garantire la sicurezza dei cittadini e per l’impegno che mostra quotidianamente nello svolgimento del proprio lavoro, anche in situazioni di emergenza».

«Si tratta di risorse che il personale attendeva da tempo – ha aggiunto il capo dipartimento – e che finalmente vengono assegnate dopo un ampio confronto con le organizzazioni sindacali, a cui va il mio ringraziamento  per la partecipazione collaborativa dimostrata anche in questa circostanza».

Certified
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy