titolo pulito

In Toscana intensificati i controlli contro lo smaltimento illecito dei rifiuti

I prefetti di Firenze Francesca Ferrandino, Pistoia Licia Donatella Messina e Prato Adriana Cogode hanno presieduto lo scorso 28 novembre, presso il Palazzo del Governo di Pistoia, una riunione del Comitato interprovinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica per esaminare le criticità derivanti dal recente conferimento di rifiuti alluvionali nei siti di raccolta individuati dai rispettivi comuni.

Nel corso della riunione, si è preso atto della presenza di rifiuti urbani e, soprattutto, industriali, non sempre riconducibili ai danni derivati dall’emergenza e, pertanto, non classificabili come alluvionali. A tale riguardo, per opportuna prevenzione, i prefetti hanno convenuto di disporre nelle rispettive province una intensificazione delle attività di vigilanza e controllo del territorio, focalizzando l‘attenzione sui siti maggiormente esposti ai rischi segnalati da Alia Servizi Ambientali Spa.

In tale direzione, nei prossimi giorni si terrà presso la prefettura di Prato un’ulteriore riunione Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica.

All’incontro hanno partecipato l’Assessore regionale alla Protezione civile, i vertici delle Forze di polizia delle rispettive province, i rappresentanti dei comuni di Prato, Montemurlo, Pistoia, Quarrata, Montale, Campi Bisenzio e i responsabili di Alia Spa e di Arpat, l’Agenzia regionale per la protezione ambientale della Toscana.

Certified
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy