titolo pulito

La nave vulcano è arrivata in Egitto per curare i feriti di Gaza

L'annuncio su X del ministro della Difesa Crosetto. Oltre 170 i marinai a bordo, di cui circa 30 impiegati nella struttura sanitaria

OMA – “Nave Vulcano è giunta in Egitto. A bordo sale operatorie e ambulatori in cui medici civili e militari di diversi Paesi cureranno civili feriti nella striscia di Gaza. L’Italia, come promesso, sta facendo la sua parte. Questo è risultato di un lavoro di squadra”. Così su X il ministro della Difesa, Guido Crosetto.

La nave, che ha due anni di vita, è un hub sanitario in mare dotato di un ospedale Role 2 con ambulatori, strumenti diagnostici e sale operatorie, e garantirà il trasporto di ulteriore materiale di prima necessità e medicinali. Grazie al Ponte di volo con hangar di cui è dotata, la nave-pronto soccorso potrà accogliere i pazienti che arriveranno in elicottero per un primo intervento salva vita. Dopo le prime cure, i pazienti saranno poi trasferirli negli ospedali di terra, ma il meccanismo di coordinamento è ancora in fase di definizione. Oltre 170 i marinai a bordo, di cui circa 30 impiegati nella struttura sanitaria, incluse due infermiere volontarie della Croce Rossa. (www.dire.it)

Certified
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy