titolo pulito

Covid, isolata variante ‘iper-mutata’ del ceppo omicron in Sudafrica

Fa parte del ceppo Omicron e presenta oltre 100 mutazioni peculiari di cui più di 30 nella proteina spike

ROMA – “Una nuova variante del Sars-Cov-2 ‘iper-mutata’ è stata isolata in Sudafrica. Fa parte del ceppo Omicron e presenta oltre 100 mutazioni peculiari di cui più di 30 nella proteina spike”. A darne notizia è stato Tulio de Oliveira, direttore del Centro per la risposta alle epidemia e l’innovazione alla Stellenbosch University del Sudafrica, già a capo del team che per primo identificò Omicron.

Sembra che “la nuova sotto-variante è stata rilevata in 8 campioni provenienti da tre distretti nelle province di Limpopo e Gauteng tra il 20 settembre e il 29 novembre 2023”. Secondo lo studioso “potrebbe essere emersa da BA.2 o dal nodo basale di Omicron. Oltre alle mutazioni, la variante presenta 7 ‘delezioni’, semplificando, 7 parti mancanti del virus rispetto ai lignaggi precedenti“. E ancora Tulio de Oliveira ha dichiarato su X: “Il grado di trasmissibilità e patogenicità è ancora sconosciuto. Il Sudafrica ha aumentato la sorveglianza genomica, con pochissimi segnali che questo nuovo lignaggio si stia diffondendo ampiamente e sostituendo l’attuale BA.2/JN.1 dominante”.

Non si prevede che la protezione dai vaccini e dalle infezioni pregresse venga compromessa più gravemente da queste mutazioni spike rispetto alle mutazioni spike trovate in altri lignaggi circolanti, come XBB e JN.1“, ha concluso lo studioso. (www.dire.it)

Certified
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy