titolo pulito

Meteo, analisi parziale di una estate che volge al tramonto

L'approfondimento del Colonnello metereologo Paolo Ernani

Roma Tramonto sul Lungotevere (ph. Uffici Stampa Nazionali)

Roma – L’estate è ormai al tramonto. In meteorologia col 31 agosto, termina. Quante congetture sono state fatte su questa stagione. Alcune decisamente catastrofiche. Chi non ricorda ad esempio le previsioni relative allo stato termico sulla nostra penisola? Si diceva che saremmo stati  travolti da una numerosa successione di onde di calore africane , dal Nino , dal G.W,  (dai cambiamenti climatici ? )  con un’Italia bollente, asfissiante. Ebbene , dando uno sguardo ai nostri dati ( 1997/2018 ) e anche ovviamente alle ultime proiezioni fatte dal Centro Europeo di Reading , le quali certificano ormai ( a parte di una temporanea risalita delle temperature per pochi giorni ) un estate in declino ( per le temperature ) . Nella realtà dei fatti la nostra penisola è stata interessata da solo  3 ( tre )  significative onde di calore di tipo africane, una per ogni mese. Cioè giugno, luglio e agosto. Lo strano è che l’intensità delle onde si è rivelata con un trend in discesa .  La più potente in assoluto è stata quella di giugno dove il giorno 27 si è registrato il record della temperatura media giornaliera di 28,3°C. e con la media ( dal 26 al 30 ) di 27,4° gradi C. Segue poi l’onda di luglio . Il giorno più caldo si è verificato il giorno 25 con 27,8°C. e con la media ( dal 22 al 26 ) di 27,2°C. Segue infine l’onda di calore di agosto che è stata la più debole delle tre analizzate . Il giorno più caldo si è verificato l’undici con una temperatura  di   27,3° C. e una media ( dal 8 al 12 ) di 26,6°gradi C. Riepilogando, i giorni più caldi registrati in Italia sono stati in sequenza : 28,3° di giugno ( il 27 ) , poi 27,8° gradi di luglio il giorno 25 infine i 27,3° dell’undici  agosto. Dalla sequenza di questi dati si può notare il trend in discesa mano a mano che si andava verso la fine estate, un fatto decisamente insolito. Doveva essere il contrario , secondo la logica . Non  vi pare ?  Un’ultima curiosità . La nostra analisi arriva sino al 16 agosto. In questo giorno il 78% delle località italiane la temperatura massima giornaliera non ha superato i 30° gradi centigradi. I valori più elevati spettano a Taranto con 34°C. e i 33° C. di Firenze e Cagliari.

a cura del  metereoloogo Col.  Paolo Ernani

Certified
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy