titolo pulito

Dimessi i 20 cinesi ricoverati allo Spallanzani, tutti negativi ai test

L'ultimo bollettino ufficiale dell'Inmni

Roma – Sono stati dimessi alle 7,15 del mattino i 20 cittadini di nazionalità cinese, che erano ricoverati allo Spallanzani per sospetto contagio di coronavirus. Tutto è avvenuto sotto il costante monitoraggio delle telecamere dei media nazionali ed esteri in un clima disteso e conviviale. Le dimissioni sono state accompagnate da un apposito bollettino medico recante:

“Le 20 persone, che non presentano alcun sintomo e che hanno avuto contatto con la coppia
cinese positiva all’infezione da nuovo coronavirus, sono in buone condizioni generali. Sono
risultati tutti ripetutamente negativi ai test per la ricerca del nuovo coronavirus.
I due cittadini cinesi provenienti dalla città di Wuhan, casi confermati di infezione da nuovo
coronavirus, continuano a essere ricoverati in isolamento nella terapia intensiva del nostro
Istituto. Le loro condizioni cliniche sono invariate con parametri emodinamici stabili.
Continuano terapia antivirale. La prognosi resta riservata.
Il cittadino italiano di ritorno dalla città di Wuhan, caso confermato di infezione da nuovo
coronavirus, è in buone condizioni generali e soprattutto afebbrile. Continua la terapia
antivirale.
Sono stati valutati, ad oggi, presso la nostra accettazione 64 pazienti sottoposti al test per
la ricerca del nuovo coronavirus.
Di questi, 46, risultati negativi al test, sono stati dimessi.
Diciotto pazienti sono tutt’ora ricoverati:
3 sono casi confermati (la coppia cinese attualmente in terapia intensiva ed il giovane
proveniente dal sito della Cecchignola)
14 sono pazienti sottoposti a test per la ricerca del nuovo coronavirus in attesa di
risultato
Un solo paziente rimane comunque ricoverato per altri motivi clinici.
In caso di evoluzioni del quadro clinico, verranno dati immediati aggiornamenti.

Certified

Leave A Reply

Your email address will not be published.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy