titolo pulito

“Disney. L’arte di raccontare storie senza tempo”: ancora pochi giorni per vedere a Roma una mostra magica

Bozzetti, disegni e video per scoprire i retroscena della creazione dei più bei film di animazione. Fino al 25 settembre a Palazzo Barberini

di Gianna De Santis

Roma – Ancora pochi giorni per entrare nel magico mondo Disney e lasciarsi incantare dalla creatività e dalla fantasia che si nascondono dietro film di animazione di grande successo, che lasciano a bocca aperta grandi e piccini. Eh sì, perché “Disney. L’arte di raccontare storie senza tempo” (a Palazzo Barberini a Roma fino al 25 settembre) non è solo un’esposizione per bambini, ma anche per gli adulti che vogliono riscoprire un po’ di magia e per gli appassionati di disegno e arte.

Dietro ad ogni storia, infatti, c’è un lungo processo creativo che porta alla realizzazione finale del personaggio, di ogni dettaglio fisico ed estetico fino ai colori e alle movenze per giungere al prodotto finito, ovvero il film di animazione che ammiriamo al cinema e in tv.

E per fare un salto nel passato ci sono una serie di sale con i retroscena di film di animazione come “Biancaneve e i sette nani”, “Pinocchio”, “Fantasia”, “Hercules”, “La Sirenetta” e “Frozen” con tanto materiale e opere originali che provengono direttamente dagli archivi storici della Walt Disney Animation Studios. Ma la matrice di queste animazioni sono spesso libri di fiabe, favole, storie di tradizione epica o medievale, e la mostra ci racconta anche il percorso di nascita e di trasformazione.

Il visitatore potrà ammirare i bozzetti preparatori, alcuni anche con annotazioni suggestive, i disegni di ricerca creativa, lo studio dei colori, osservando sia produzioni a mano con diverse tecniche (disegno a grafite, matite colorate e pastelli, carboncini, acquerelli, tempere, acrilici e collages) che con l’aiuto del digitale e vedere infine come dal disegno si arriva al video. I bambini potranno incontrare i loro amici: Topolino, Paperino, Robin Hood, i tre porcellini e Cenerentola e poi mettere in moto la fantasia creando una storia e i personaggi che desiderano. Insomma un piccolo viaggio creativo.

L’esposizione è promossa e prodotta da 24 ORE Cultura-Gruppo 24 ORE, a cura della Walt Disney Animation Research Library, con la collaborazione di Federico Fiecconi, storico e critico del fumetto e del cinema di animazione.

Tutte le info (biglietti e orari) su www.barberinicorsini.org

Frozen 2 – Il Segreto di Arendelle, 2019 Jin Kim Concept art Disegno digitale su carta © Disney
La Spada nella Roccia, 1963 Disney Studio Artist Concept art Inchiostro e pastello su carta © Disney
Certified
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy