titolo pulito

Sgomento in politica per l’improvvisa morte del Senatore Astorre a Palazzo Madama

ROMA – Tragica notizia a Palazzo Madama. In un ufficio di Palazzo Cenci è stato trovato morto il senatore del Pd Bruno Astorre. Non si conoscono ancora i particolari, la notizia ha colto tutti di sorpresa. Attoniti i colleghi del senatore e gli staff del gruppo al Pd. Il portone dell’immobile, uno dei Palazzi del Senato, è ora chiuso. Sono accorsi vigili del fuoco e polizia. Al momento c’è gran confusione in zona. Astorre, romano e residente a Frascati, avrebbe compiuto 60 anni l’11 marzo.

La Procura di Roma ha aperto un fascicolo sulla morte del politico. L’ipotesi al vaglio degli inquirenti sarebbe quella di un gesto volontario, come prassi si indaga dunque per istigazione al suicidio. Si tratta di un atto dovuto necessario a svolgere gli accertamenti del caso, compresa la disposizione dell’autopsia e altre procedure medico-legali.

 BANDIERE A MEZZ’ASTA SU PALAZZI SENATO PER MORTE ESPONENTE PD

Bandiere a mezz’asta per la morte dell’esponente del Pd, Bruno Astorre. Sono state abbassate nel pomeriggio su tutti i palazzi del Senato nella zona tra piazza Madama e piazza Sant’Eustachio, dove si trova palazzo Cenci, l’edificio dove è stato trovato morto il senatore Dem

LETTA: ATTONITO, UNA PREGHIERA E UN ABBRACCIO AI SUOI CARI

“Rimango attonito alla tragica notizia della morte di Bruno Astorre. Non riesco a trovare parole di fronte ad un simile dramma. C’è il silenzio. C’è la preghiera. L’abbraccio ai suoi cari”. Lo scrive su Twitter l’ex segretario Pd Enrico Letta.

GUALTIERI: SCONVOLTO DA NOTIZIA SCOMPARSA ASTORRE

“Sconvolto dalla notizia della scomparsa del senatore Bruno Astorre. Una persona intelligente e generosa che ha dato moltissimo al nostro territorio. Mi stringo al dolore dei suoi cari e di tutta la comunità democratica che gli voleva bene”. Lo scrive su Twitter il sindaco di Roma, Bruno Astorre.

FRANCESCHINI: CIAO BRUNO, AMICO DI UNA VITA

“Ciao Bruno, amico di una vita. Ci hai insegnato cosa vuol dire amare la politica, amare la propria terra, voler bene alle persone. Ogni giorno ci hai salutato con la gioia negli occhi ridenti e noi ti ricorderemo per sempre cosi”. Lo scrive su twitter Dario Franceschini (www.dire.it)

Certified
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy