titolo pulito

Profughi ucraina, in arrivo 500 mila euro per progetti di supporto

Bando di Fondazione Cassa Depositi e Prestiti rivolto a enti no profit e imprese sociali. Presentazione delle proposte entro il 17 aprile

ROMA – A poco più di un anno dall’inizio del conflitto in Ucraina, a seguito del quale il ministero dell’Interno, attraverso le prefetture, si è immediatamente attivato per l’accoglienza dei numerosi profughi in arrivo in Italia, la Fondazione Cassa Depositi e Prestiti (CDP) pubblica il bando “Emergenza Ucraina”, finalizzato a contrastare la crisi umanitaria che ne è derivata attraverso la selezione di uno o più progetti che rispondano ai bisogni socio-sanitari, educativi e logistici della popolazione colpita.

Fondazione CDP mette infatti a disposizione 500 mila euro a favore di enti no profit e imprese sociali, che potranno così avviare o ampliare le attività di accoglienza e assistenza dedicate ai rifugiati ucraini in Italia, anche creando opportunità di formazione e lavoro, oppure attraverso momenti ricreativi. Allo stesso modo, potranno essere avviate iniziative in Ucraina e nelle zone di confine, anche mediante la fornitura di beni di primaria necessità come cibo, medicine, coperte e altro.

«Fondazione CDP lancia il suo primo bando confermando l’impegno per far fronte alle emergenze che caratterizzano il nostro tempo», ha dichiarato il Presidente della Fondazione CDP, Giovanni Gorno Tempini, evidenziando che l’iniziativa «si va ad aggiungere alle altre forme di sostegno avviate dal Gruppo CDP a favore della popolazione ucraina fin dall’inizio del conflitto, in collaborazione con partner istituzionali di primo piano».

«Orgogliosa del lancio del primo bando ideato e sostenuto interamente da Fondazione CDP» si è dichiarata la Direttrice Generale della Fondazione CDP, Francesca Sofia, specificando che lo stesso bando «consentirà di realizzare importanti iniziative come alloggi temporanei, formazione e opportunità di lavoro e integrazione per i rifugiati».

Considerato che «il conflitto in Ucraina ha determinato una crisi umanitaria che necessita di interventi purtroppo prolungati», ha aggiunto Sofia, le risorse messe a disposizione con il bando «costituiscono un contributo concreto per gli enti del terzo settore impegnati nel sostegno alla popolazione ucraina».

Info e Scadenza bando

I progetti dovranno essere presentati entro il 17 aprile 2023 attraverso il portale dedicato: https://cdp.it/sitointernet/it/fondazione_bando_ucraina.page. Per info e chiarimenti di carattere tecnico: supporto@fondazionecdp.it..

Dovranno avere una durata minima di 6 mesi e massima di un anno e concludersi entro dicembre 2024. Per ogni progetto selezionato, la Fondazione metterà a disposizione da un minimo di 100 ad un massimo di 200mila euro

Infografica con immagine (tagazza di profilo con bandierina ucraina) e scritto sul bando "Emergenza Ucraina" di Fondazione CDP
Certified
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy