titolo pulito

Giorgetti: “Manovra austera per le spese, espansiva per sostenere i redditi medio-bassi”

Una manovra austera nel taglio delle spese, ma espansiva per le risorse in favore dei lavoratori con redditi medio-bassi: 2/3 delle misure sono dedicati ai lavoratori dipendenti con un reddito fino a 50 mila euro. Così il ministro dell’Economia e delle finanze Giancarlo Giorgetti oggi sul ddl bilancio per il 2024 in audizione dinanzi alle commissioni riunite Bilancio di Camera e Senato.

“Il disegno di legge di bilancio che vi ho presentato concentra le risorse disponibili su obiettivi chiari e ben delimitati, per fornire risposte certe alle esigenze degli individui più vulnerabili in un contesto ancora piuttosto delicato. Al contempo – ha sottolineato il ministro – introduce interventi finalizzati a favorire la sostenibilità complessiva della finanza pubblica nel medio lungo periodo, elemento fondamentale per favorire uno sviluppo crescente e duraturo della nostra economia”.

L’ambito di intervento più rilevante della manovra è rappresentato dal sostegno alle famiglie, “anche per compensare per quanto possibile – ha detto Giorgetti – la perdita di potere di acquisto che hanno subito finora. Ciò dovrebbe tradursi in un sostegno ai consumi, all’occupazione e alla crescita del PIL”. Inoltre “sono state introdotte ulteriori misure per la natalità – ha sottolineato il titolare di via XX settembre – sempre agendo sulla leva della decontribuzione per le lavoratrici”.

È un ulteriore tassello del lavoro “paziente e responsabile” ha aggiunto Giorgetti “che stiamo realizzando per attuare, con gradualità e compatibilmente con gli spazi disponibili, gli interventi programmatici previsti per questa Legislatura”.

Certified
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy